Hachiko – Shibuya

Statua di Hachiko a Shibuya 🐕

Posizione su Google Maps

La Statua di Hachiko a Shibuya è un tributo al fedele cane Akita che attendeva ogni giorno alla Stazione di Shibuya il suo padrone, anche dopo la morte di quest’ultimo.

La Storia di Hachiko 📖

Nei primi anni ’20, il Professore Eizaburo Ueno dell’Università di Tokyo adottò Hachiko nella prefettura di Akita. Condivisero un legame indissolubile, con Hachiko che accompagnava il suo padrone alla Stazione di Shibuya ogni giorno mentre il professore si recava al lavoro presso l’Università Imperiale di Tokyo. Fedelmente, Hachiko tornava alla stazione ogni pomeriggio alle 15:00 per accogliere Ueno al suo ritorno. Tragicamente, nel 1925, il professore morì mentre era all’università, senza mai poter riunirsi con Hachiko. Tuttavia, l’instancabile Hachiko continuò le sue visite quotidiane alla stazione fino alla sua morte, quasi un decennio dopo. La morte di Hachiko catturò l’attenzione della nazione; fu cremato e sepolto accanto al suo amato padrone.

Questa commovente storia è da allora diventata leggendaria, ispirando l’erezione di una piccola statua di fronte alla Stazione di Shibuya in onore di Hachiko. Oggi, questa statua funge da punto di riferimento popolare per coloro che esplorano Shibuya, offrendo un comune punto d’incontro per amici e gruppi turistici, a pochi passi dal famoso Scramble Crossing.


Pubblicato

in

da

Tag: